IL CONTE CROCIANI BAGLIONI PRESENTA “PRAVDA VITEZI – LA VERITA’ VINCE”


L’ultimo romanzo storico sulla Primavera di Praga del Prof. Carlo Vivaldi Forti, docente all’Università di Lugano.

Roma 31 ottobre 2009 – Casa dell’aviatore

Ancora una volta il Conte Prof. Fernando Crociani Baglioni lascia l’impronta, con il  fascino della sua eloquenza e stile espositivo inconfondibile, aulico ma non retorico, del suo saper rievocare quei minuziosi ed avvincenti episodi storici solitamente tralasciati dai libri, sapendo emozionare catturando l’attenzione del pubblico.

Sabato 31 ottobre scorso, il Prof. Crociani Baglioni ha presentato in occasione dell’importante cerimonia tenuta dalla Normann Accademy, il bellissimo romanzo storico “Pravda Vitezi – La Verità Vince” di Carlo Vivaldi Forti  ricevendo infiniti applausi dal pubblico presente attratto dai contenuti dalla sua eloquenza, dallo “stile Crociani”, così chiamato dai più importanti personaggi del mondo nobiliare, artistico e storico-letterario.
Commenta il Prof. Crociani Baglioni, celando quel velo emotivo ritratto sul suo volto dopo aver riscosso il maginifico responso del pubblico plaudente in sala: “Rivive nelle pagine proposte dall’Autore, la storia della seconda metà del Ventesimo Secolo. Egli tuttavia non si limita a narrare episodi del passato, ma immagina i futuri sviluppi dell’epoca contemporanea. La vicenda romanzesca è liberamente tratta da episodi reali, di vita vissuta da diverse famiglie storiche cecoslovacche che subirono, nell’arco di mezzo secolo, prima la persecuzione nazista e poi quella comunista. Il suo lavoro non è soltanto un romanzo storico, ma una biografia puntuale e documentata, in forma narrativa, della vita avventurosa di un dissidente cattolico ceco che, per motivi sociali e politici, subisce la persecuzione e l’esilio da parte del regime comunista instaurato da Klement Gottwald. Attraverso le molteplici e spesso incredibili esperienze dell’esule, si ripercorre la storia europea all’epoca della guerra fredda, del mondo diviso in due emisferi contrapposti, dei primi scricchiolii del sistema imperiale sovietico, della sua repentina implosione. Le diverse correnti politiche e filosofiche in cui si è espresso il dissenso cecoslovacco e, più in generale, quello dell’Europa Orientale, sono tutte prese in attenta considerazione, e in ciascuna viene pienamente riconosciuto il proprio ruolo. Tuttavia essendo il protagonista un cattolico osservante e praticante, la visione del mondo che emerge dal contesto è soprattutto quella legata alla sua fede, che ha consentito a lui, come a tanti altri, di sopportare con speranza e fiducioso abbandono al disegno di Dio i durissimi anni della lontananza dalla Patria e dalla propria famiglia, di cui mancava di notizie. Taluno – continua il Prof. Crociani Baglioni – potrebbe obiettare che in una nazione notoriamente laica come l’attuale Repubblica Ceca, l’interpretazione cattolica relativa agli eventi descritti resta essenzialmente minoritaria, e per questo meno seguita di altre, che corrispondono a ideologie più diffuse. Ciò è perfettamente vero, ma non per questo l’opera del Prof. Vivaldi Forti perde d’interesse. Al contrario, data la rarità e l’assoluta genuinità di quella esperienza, esso può essere anche maggiore, differenziandosi dai luoghi comuni più diffusi.”
Questo è solo un tratto dell’interessantissimo discorso (egregiamente pubblicato in Rivista Araldica, rivista del Collegio Araldico – Roma 2008), col quale il Prof. Crociani Baglioni ha reso omaggio all’opera del Prof. Vivaldi Forti. Tra lo scelto pubblico presente, spiccavano la Principessa Irma Capece Minutolo,  il Prof. Tito Lucrezio Rizzo, il Preside Lino Mungari, il Principe Stefan Cernetic di Montenegro e l’Ambasciatore della Repubblica Democratica del Congo in Italia S.E. Albert Tshiseleka Felha e numerosi altre personalità del mondo della cultura e dell’arte.
L’oratoria del Crociani Baglioni, il nobil e combattivo stile, col quale presenzia conferenze, convegni e le più importanti cerimonie diplomatiche, nascono dagli attenti studi filosofici, sociologici e storici perseguiti da una vita, motivo per il quale il Conte è noto come uno dei più quotati conferenzieri di storia moderna e contemporanea.
Roberta Gigli
Questa voce è stata pubblicata in Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a IL CONTE CROCIANI BAGLIONI PRESENTA “PRAVDA VITEZI – LA VERITA’ VINCE”

  1. Pingback: Si presenta a Lucca il libro di Vivaldi Forti | EUROITALIA – Agenzia giornalistica europea

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...