TIRANNO E TERRORISTA, MA CONTINUA IL BACIAMANO


Come gli inchini delle statue della Madonna ai capibastone mafiosi…

SIC TRANSIT GLORIA MUNDI !

gheddafi-libia-profezie
Non dimenticate ciò che fece agli italiani dall’estate 1970, appena preso il potere: violenze, intimidazioni, minacce, espulsione in massa, confisca dei beni, divieto di portare con sé denaro rimpatriando, demolizione delle vestigia e dei monumenti italiani a cominciare dall’arco dei Filéni sulla via Balbia, campagna ossessiva contro il ‘colonialismo’ e il ‘fascismo’ italiano, pretesa di ‘risarcimenti’ dall’Italia….. Insulti, accuse,… Ometto di elencare le concessioni italiane a tante pretese (ad opera di Berlusconi)…. Finì ‘restituita’ da un museo romano, persino la Venere di Cirene, che gli italiani trovarono sepolta dalle sabbie del deserto…. Rimpiangere Gheddafi ? Ma per carità ! Semmai Re Idris, il quale, finita la guerra, tornò sul trono rispettando gli italiani . Né più né meno di quanto fece il negus Hailè Selassiè. Entrambi rimasero ammiratori dell’Italia e delle opere civilizzatrici degli italiani. 

“Il volo Pan Am 103 era un collegamento aereo operato dalla Pan American World Airways che collegava l’aeroporto di Francoforte sul Meno all’aeroporto di Detroit-Metropolitan Wayne County di Detroit, con scali all’aeroporto di Londra-Heathrow di Londra ed all’aeroporto di New York-JFK.
Il 21 dicembre 1988 il velivolo, un Boeing 747-121 registrato con il codice N739PA e chiamato Clipper Maid of the Seas (Clipper Sirena dei Mari) che stava effettuando la seconda tratta da Londra a New York, esplose in volo in conseguenza della detonazione di un esplosivo al plastico sopra la cittadina di Lockerbie, nella regione di Dumfries e Galloway, in Scozia. Nel disastro aereo morirono 270 persone, 259 a bordo dell’aereo e 11 persone a terra colpite dai rottami del velivolo. La maggioranza delle vittime (189) era di nazionalità statunitense.
Nel 1991, dopo tre anni di indagini, fu scoperto il colpevole dell’attentato, Abd el-Basset Ali al-Megrahi, che aveva agito per conto del governo libico.” (it.wikipedia.org/)

Le indagini accertarono la responsabilità criminale del governo libico nel compimento del grave atto terroristico. Fu il peggior delitto di Gheddafi. La rappresaglia di Ronald Reagan non si fece attendere. I bombardieri americani decollarono dall’Inghilterra, sorvolando lo stretto di Gibilterra andata e ritorno; in quanto il governo socialcomunista spagnolo di Felipe Gonzalez proibì il sorvolo… Tripoli fu bombardata, Gheddafi vi perse un figlio piccolo. Dopo alcuni anni, ammettendo la colpa, la Libia pagò un forte risarcimento alle famiglie delle 270 vittime. Sicchè la politica americana e degli alleati europei verso la Libia cambiò. Si arrivò ai baciamano di Berlusconi. Tanta spregiudicatezza americana & c. mi provocò sempre ribrezzo e indignazione. Rimpiangere oggi Gheddafi, tacciando il sostegno alleato alla rivoluzione libica del 2011 come un “errore”, come dichiarato in tv , ieri da Cicchitto, mi procura schifo. Dò atto della lealtà del Presidente Emerito Napolitano, il quale sempre ieri al Senato, ha rivendicato quell’azione bellica, come legittima e giusta oltre che condivisa da tutti. L’aspetto più tragicomico della vicenda vide l’autore del baciamani , il quale alla domanda se fosse dispiaciuto dell’esecuzione di Gheddafi, suo proclamato amico, appena catturato, rispose con noncurante spregiudicatezza: sic transit gloria mundi !

 Fernando Crociani Baglioni

Questa voce è stata pubblicata in Euroitalia, Politica e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...