ALFEDENA, SUCCESSO DELLA PERSONALE “SEGNO E MATERIA” DI PIERANGELO BERTOLO


Alfedena, 12 luglio 2015 – La Festa di S. Maria Salome, Patrona di Alfedena (Aq) e Veroli (Fr), e come tale leitmotiv dell’Alleanza e Confederazione tra le due città laziale e abruzzese, rinnovata com’è nella tradizione plurisecolare ad ogni cadenza venticinquennale, ha quest’anno assunto un significato particolare sul versante delle attività artistiche e culturali.

Alfedena_13_luglio_2014_Rinnovo_Patti_Antica_Alleanza (99)E’ come se la storia religiosa e civile che nel caso di tanto speciale alleanza, abbraccia sette secoli, volesse fomentare il ritorno alle migliori tradizioni di cultura, di arte, di creatività, che hanno sempre contraddistinto le popolazioni dei due versanti dell’Appennino che va dai Monti Ernici alla Terra di Lavoro, ai Monti della Meta, alle Mainarde, all’Alto Sangro. Terra di artisti della pietra, marmorari e operatori del ferro battuto. Nel caso di Alfedena non v’è stipite e portale dell’area centro meridionale che non conobbe le mani operose degli artisti scalpellini alfedenesi. Al punto che quando eventi catastrofici, terremoti, guerre e invasioni, colpirono queste terre, alfedenesi e verolani si scambiavano regolarmente soccorsi e missioni di aiuto nelle ricostruzioni delle rispettive città.

Agganciati?... fino a quando?,  scultura in legno premiata al 42° Concorso Internazionale - Galleria Eusachi, Milano. Artista: Pierangelo Bertolo (2014)

Agganciati?… fino a quando?, scultura in legno premiata al 42° Concorso Internazionale – Galleria Eusachi, Milano. Artista: Pierangelo Bertolo (2014). Foto: Simona Cecilia Crociani Baglioni

Nel segno della passione per l’arte quest’anno un artista piemontese, Pierangelo Bertolo, da Novara, ha scelto Alfedena per la sua esposizione pittorica e scultorea, che ha intitolato “Segno e materia“, nella decade a cavallo della celebrazione alfedenese. E proprio nel Palazzo museale antistante la Chiesa madre, in Largo Don Filippo Brunetti. Qui i villeggianti, unitamente a residenti e oriundi, si sono affollati e si vanno assiepando ogni giorno per visitare ogni opera di “segno e materia”, aperta fino al 19 luglio. Presente l’artista.

WOODEN HEAD, scultura in legno dell'artista Pierangelo Bertolo. Foto: Simona Cecilia Crociani Baglioni

WOODEN_HEAD, scultura_in_legno dell’artista Pierangelo_Bertolo. Foto: Simona Cecilia Crociani Baglioni

Attrezzi artigianali, che rimandano ad antichi mestieri ed oggetti di uso comune di un tempo, sculture ed installazioni, riflettono l’evocazione delle forme, della tradizione, della tecnologia, della modernità. A metà strada tra pittura e scultura. Pierangelo Bertolo esprime la sua ricerca ad oltranza di nuove strade, spianando originali percorsi alla creatività, testimoniando nuove sperimentazioni e toccanti suggestioni.

La raffinatezza dell’artista si coniuga alla passione per lo sport, interpretando in chiave del tutto originale la realtà, il passato e il futuro attraverso l’arte che manifesta, un’arte dell’anima, toccante e commovente.

Prof. Fernando Crociani Baglioni

Pierangelo-Bertolo-mostra-in-abruzzo-ad-alfedenaPierangelo-Bertolo

Le opere dell’artista novarese saranno esposte in Croazia, dal 2 al 16 agosto,  presso la galleria d’arte La Cisterna a Draga di Moschiena.

Questa voce è stata pubblicata in Arte, Euroitalia e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a ALFEDENA, SUCCESSO DELLA PERSONALE “SEGNO E MATERIA” DI PIERANGELO BERTOLO

  1. Pingback: VACANZE IN ABRUZZO, ESTATE ALFEDENESE 2016 | EUROITALIA news

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...