Ritorno al futuro: il pensiero economico medievale come ispirazione per un’alternativa al mainstream


ORSO PREDICATORE

Lo studio del pensiero economico elaborato nel Medioevo, per quanto negli ultimi tempi si sia alquanto sviluppato, rimane ancora da esplorare a fondo – non tanto come anticipazione della moderna scienza economica – bensì come fonte d’ispirazione per ripesare diversi dogmi dell’attuale mainstream della scienza economica. Non da ultimo, a partire dal senso stesso della riflessione sull’economia, soprattutto in relazione al rapporto con l’etica e con la Rivelazione. Una fase di questo lavoro consiste, tra le altre cose, nel tentare di ripensare l’avvenuto passaggio verso l’autonomia dell’economia – le cui premesse vanno riconosciute nella svolta epocale che si è data a cavaliere tra XIII e XIV secolo – e il suo senso, tanto per la valutazione della modernità, quanto per l’inquadramento del suo oltrepassamento. Un progetto che, evidentemente, intende costituirsi come alternativo sia all’interpretazione ingenuamente progressista, sia agli impossibili aneliti ad una nostalgica restaurazione.

  1. Alcuni punti del pensiero economico di…

View original post 1.542 altre parole

Questa voce è stata pubblicata in Simona C. Farcas. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...